Riparte il bonus per bici e monopattini: ecco come fare richiesta

bicicletta legoCon altri 100 milioni di finanziamento stabilito dalla legge di Bilancio torna dal 14 gennaio il bonus mobilità per gli acquisti di biciclette e monopattini effettuati tra il 4 maggio e il 2 novembre scorsi. Sarà possibile richiederlo direttamente su bonusmobilita.it.

La prima tranche metteva a disposizione buoni pre e post acquisto, per un totale di 210 milioni di euro, ed è andata esaurita nel giro di poche ore dopo il quasi-crash del portale dedicato lo scorso 3 novembre, il click-day, a causa dei moltissimi accessi avvenuti nello stesso momento per effettuare la richiesta. “Rimborserò tutti”, ha garantito in quei giorni il ministro dell’Ambiente Sergio Costa. Sono 600mila le persone che hanno utilizzato il buono mobilità nella prima tornata, secondo il dicastero.

La nuova finestra si riapre ora per un mese, dalle 9 del 14 gennaio fino al 15 febbraio: “Sono stati infatti contabilizzati i fondi necessari per poter soddisfare tutte le richieste di rimborso”, afferma il ministero. Il rimborso resta fissato nella misura del 60% o comunque per un massimo di 500 euro e sarà versato direttamente sul conto corrente indicato all’atto di presentazione della richiesta.

Come fare richiesta

Per procedere bisogna aver conservato la fattura o lo scontrino che attesti la tipologia del bene acquistato, caricarne una copia in formato pdf e identificarsi tramite Spid. Sono 119mila gli utenti che si sono preregistrati tra il 9 novembre e il 9 dicembre, ma anche chi non lo ha fatto è ancora in tempo per inoltrare la domanda, quindi il numero totale dei richiedenti potrebbe ancora aumentare. La preregistrazione di per sé non dà diritto a nessun beneficio, dovendo l’utente completare la procedura di invio dei documenti.

Tra le tipologie ammesse al bonus ci sono biciclette, modelli a pedalata assistita o elettrici e altri mezzi di micromobilità elettrica come monopattini, segway e hoverboard. I rimborsi saranno erogati successivamente al 15 febbraio 2021.

Intanto, la pandemia ha già fatto sentire il proprio effetto sulle città, con il fenomeno delle cosiddette ciclabili “pop-up”: quasi 200 chilometri di ciclabili leggere sono state tracciate in Italia nel 2020, secondo Legambiente. L’uso delle due ruote è esploso a maggio (+81%), quando si è registrato un aumento del 60% delle vendite, anno su anno. La produzione di biciclette made in Italy è aumentata del 20% nel 2020, secondo il ministero.

Cargo-bike

Per supportare la mobilità dolce e alleggerire la logistica urbana, la legge di Bilancio riconosce inoltre un credito d’imposta annuo massimo del 30% per le spese fino a 2mila euro di acquisto di cargo-bike (anche a pedalata assistita), per ciascuna impresa beneficiaria. L’incentivo dovrà essere definito nella modalità e nella misura con un decreto ministeriale, nel limite massimo di spesa di 2 milioni di euro. Potranno riceverlo piccole e microimprese di trasporto merci urbano di ultimo miglio, e servirà a ridurre la presenza di furgoni e veicoli commerciali a motore sulle strade.

The post Riparte il bonus per bici e monopattini: ecco come fare richiesta appeared first on Wired.