Young Factory Design, torna l’appuntamento con la creatività

C’è tempo fino al 15 gennaio per presentare progetti che rispondano a specifiche call aziendali relative a design per l’abitare, graphic design ed exhibition design

 

Il covid-19 ha probabilmente spazzato via, in modo definitivo, l’idea superata del designer visto come soggetto creativo rivolto solo ed esclusivamente alla resa estetica di un prodotto. Si fa spazio una nuova, più attuale e valida concezione: oggi il designer è colui che riesce a leggere il cambiamento, interpretandolo e sapendo trovare la giusta combinazione tra arte e ricerca tecnologica, tra materiali tradizionali e usi inconsueti.

C’è grande attesa dunque per la quarta edizione del contest Young Factory Design, organizzato dal Gruppo Design Tessile Sistema Casa di Confindustria Salerno.

Il concorso di idee indirizzato ad architetti, designer, progettisti, esperti in comunicazione e studenti prevede l’ideazione di oggetti di design che valorizzino in modo innovativo i materiali delle aziende partecipanti. Lo scopo ultimo ma non unico è quello di favorire la ricerca di soluzioni innovative, creando opportunità di collaborazione tra professionisti e aziende. I partecipanti dovranno offrire la propria proposta creativa alle call richieste dalle aziende.

Quest’anno sono tre le categorie:

Design per l’abitare: arredi e complementi per la casa, apparecchi di illuminazione, accessori per il bagno, arredi per la cucina, arredi per esterni, porte e facciate, separazioni di interni, imbottiti, oggetti di altra natura con l’uso dei materiali delle aziende partecipanti;

Graphic Design: visual identity, advertising, packaging, merchandising promozionale;

Exhibition design: il design dello spazio pubblico, visual display, archigrafie e allestimenti per fiere ed eventi.

Oltre alla call, ogni azienda potrà specificare se privilegia progetti di immediata industrializzazione o proposte sperimentali per il futuro.

Durante la fase di ideazione e validazione del progetto, i partecipanti potranno essere affiancati da coach e professionisti del settore che li seguiranno al meglio nel perseguimento della loro idea finale. I coach, infatti, guideranno il progettista nella conoscenza delle aziende per una maggiore attinenza dei progetti alla realtà aziendale scelta.

C’è tempo fino al 15 gennaio 2021 (ore 13:00) per presentare i progetti secondo il regolamento disponibile al sito 

 

LE AZIENDE PARTECIPANTI

Hebanon – F.lli Basile – Giovanni De Maio – Cianciullo Marmi – Ciesse Home –  MptPlex – Marine Leather – Valflex – MGR Group – Lamberti Design – ICS – Future Village – Tekla – porte e finestre – Manifatture Tessili Prete – RE-ad srl

 

L’articolo Young Factory Design, torna l’appuntamento con la creatività proviene da Costozero, magazine di economia, finanza, politica imprenditoriale e tempo libero – Confindustria Salerno.